Questo sito contribuisce alla audience di

Corazzi, Antònio

architetto italiano (Livorno 1792-Varsavia 1877). Appartiene alla schiera di architetti italiani di ispirazione neoclassica che nel sec. XIX furono attivi nelle diverse capitali dell'Europa orientale. C. lavorò soprattutto in Polonia (1828-41): a Varsavia vanno ricordati il palazzo della Banca di Polonia (1828-30), il teatro dell'Opera (1833), forse la sua realizzazione più interessante, e il palazzo Staszyc.

Media


Non sono presenti media correlati