Questo sito contribuisce alla audience di

Corbucci, Sèrgio

regista cinematografico italiano (Roma 1927-1990). Esordì nel 1952 con La peccatrice dell'isola. In seguito diresse alcuni film con Totò protagonista: Chi si ferma è perduto (1960), I due marescialli (1961), Lo smemorato di Collegno (1962). Nella seconda metà degli anni Sessanta si dedicò al genere “spaghetti western”, distinguendosi soprattutto con Django! (1966). Tornato alla commedia, Corbucci ha firmato decine di film di successo, fra i quali Il bestione (1974), Di che segno sei? (1975), Mi faccio la barca (1980), Il conte Tacchia (1982), Rimini Rimini (1987) e alcuni gialli (La mazzetta, 1978; Giallo napoletano, 1979; I giorni del commissario Ambrosio, 1989). Regista straordinariamente prolifico (oltre settanta film in quasi quarant'anni di carriera), Corbucci è stato uno dei nomi più affidabili del cinema italiano d'intrattenimento, al quale ha regalato tutta la sua versatilità e la sua intelligenza di autentico artigiano.

Media


Non sono presenti media correlati