Questo sito contribuisce alla audience di

Cot, Pierre

uomo politico francese (Grenoble 1895-Chambéry 1977). Deputato dal 1928 al 1940, si schierò con i radicalsocialisti; ministro dell'Aeronautica dal 1933 al 1938, fu poi ministro del Commercio. Il 10 luglio 1940, quando l'Assemblea Nazionale riunita a Vichy dette il potere costituente al maresciallo Pétain, si astenne dal voto; privato dei diritti civili (1940), emigrò negli USA. Nel 1943 fu membro dell'Assemblea consultiva di Algeri. Escluso nel 1946 dal Partito Radicale, assunse posizioni filocomuniste; deputato dal 1951 al 1958, si ritirò poi dalla vita politica. Membro del Consiglio Mondiale della Pace e della Lega dei diritti dell'uomo, nel 1967 fu nuovamente eletto deputato come leader dell'Unione progressista.

Media


Non sono presenti media correlati