Questo sito contribuisce alla audience di

Courtin, Pierre

incisore francese (Rebréchien 1921). Apprese l'incisione a Orléans nel 1939; nel 1942 si trasferì a Parigi, dove lavorò con J. Villon; membro della “Jeune Gravure Contemporaine” dal 1949, nel 1950 espose al Salon de Mai di Parigi. Incisore puro, Courtin ottiene “piccoli bassorilievi” utilizzando esclusivamente utensili traccianti, senza avvalersi degli acidi, come di norma nell'incisione. Dal 1966, all'attività di incisore Courtin ha affiancato la pittura, arte per cui è rappresentato al Museo Nazionale d'Arte Moderna di Parigi.

Collegamenti