Questo sito contribuisce alla audience di

Créspi, Franco

sociologo italiano (Trezzo d'Adda 1930). Docente all'Università di Perugia, è studioso molto sensibile al rapporto fra filosofia e scienze sociali. Ha dedicato ricerche e analisi ai significati simbolici dell'azione sociale e al ruolo del soggetto nei movimenti di azione collettiva. Fra i suoi lavori principali: Aspetti sociologici di una politica del tempo libero (1968), Esistenza e simbolico (1978), Le vie della sociologia (1985), Azione sociale e potere (1989), Evento e struttura: per una teoria del mutamento sociale (1993), Imparare ad esistere: nuovi fondamenti della solidarietà sociale (1994), Manuale di sociologia della cultura (1996), Teoria dell'agire sociale (1999), Le rappresentazioni sociali dei giovani in Italia (2001).

Media


Non sono presenti media correlati