Questo sito contribuisce alla audience di

Cristòforo di Geremìa

orafo e medaglista italiano (Mantova ca. 1430-? prima del 1476). Attento imitatore dei modelli antichi, lavorò per i Gonzaga (saliera in cristallo, 1462) e gli Estensi (gioielli eseguiti per Borso nel 1466). Fu anche attivo a Roma, al servizio del cardinale Scarampi e poi del papa. Sono certamente sue le medaglie di Paolo II eseguite per il palazzo Venezia (1469) e altre di Alfonso d'Aragona e del cardinale Scarampi. Ottimo ritrattista, meno felice nei rovesci, fu il maggior esponente della scuola romana di medaglisti nella seconda metà del sec. XV.

Collegamenti