Questo sito contribuisce alla audience di

Dàmocle

(greco Damokles; latino Damŏcles). Cortigiano di Dionisio il Vecchio; vuole la leggenda che il tiranno l'abbia fatto sedere sul proprio trono (o al posto d'onore di un banchetto) sul quale pendeva una spada appesa a un crine di cavallo, allo scopo di persuaderlo del pericolo sempre incombente sui potenti e per confutare ciò che Damocle andava spesso ripetendo, ossia che la loro sorte era da invidiare. Dall'episodio nacque la frase proverbiale “spada di Damocle”.