Questo sito contribuisce alla audience di

DAT

acronimo dell'inglese Digital Audio Tape (propr. nastro audio digitale). In informatica, cartuccia standard nata per registrazioni digitali audio e utilizzata per copie di backup. Sviluppato inizialmente per contenere sequenze numeriche di dati che rappresentavano forme d'onda sonore, in particolare per registrare musica e destinato a soppiantare la classica compact cassette dei registratori audio, il supporto si è invece imposto nella registrazione di dati digitali, con particolare collocazione nelle attività di backup delle basi di dati. Di dimensioni molto contenute, il DAT è dotato di testina di lettura/scrittura di tipo elicoidale, per cui le variazioni di flusso magnetico del traferro vengono registrate su tracce oblique rispetto al verso di avanzamento del nastro. La capacità di memorizzazione dati, dell'ordine dei Gigabyte, dipende dal fattore di compressione utilizzato dal software.