Questo sito contribuisce alla audience di

Daimler, Gottlieb

ingegnere e inventore tedesco (Schorndorf 1834-Stoccarda 1900). Diplomatosi tra il 1872 e il 1882, fu alla direzione della fabbrica di motori a gas Langen & Otto; nel 1883 installò a Cannstatt, con W. Maybach, un'officina sperimentale per la costruzione di motori e autoveicoli e in quello stesso anno brevettò uno dei suoi primi famosi motori a scoppio monocilindrici, caratterizzato da una particolare leggerezza e da un'alta velocità di rotazione (ca. 900 giri/min); nel 1885 lo applicò a un biciclo in legno, realizzando una rudimentale motocicletta, e nel 1886 a un veicolo a quattro ruote. Nel 1890 fondò la Daimler Motoren Gesellschaft, società che si affermò rapidamente specializzandosi nella fabbricazione di automobili, motocicli e motori navali, fino al 1926 quando si fuse con la Benz dando vita alla Daimler-Benz Aktiengesellschaft. L'apporto di Daimler al campo meccanico fu rilevante; i motori da lui progettati rappresentarono un netto progresso su tutte le realizzazioni precedenti e furono utilizzati in Francia dalla Panhard & Levassor. Daimler fu anche tra i primi ad adottare idrocarburi liquidi volatili come carburante per motori.

Media


Non sono presenti media correlati