Questo sito contribuisce alla audience di

Dati, Bonturo dei-

mercante lucchese (sec. XIII-XIV). Arricchitosi con ogni mezzo, divenne capo del partito popolare, acquistando notevole potenza nel comune di Lucca tra il 1308 e il 1313. Trafficante, gran barattiere (Dante, Inferno, XXI, 41 e G. Carducci, Faida di Comune), suscitò, con la sua arroganza e insolenza, la guerra contro Pisa che determinò la caduta della sua patria, sottomessa da Uguccione della Faggiuola. Nel 1313 Bonturo dovette rifugiarsi a Firenze, dove ancora viveva nel 1324.

Media


Non sono presenti media correlati