Questo sito contribuisce alla audience di

Davydov, Denis Vasilevič

poeta russo (Mosca 1784-Ul'janovsk 1839). Fu valoroso condottiero di bande irregolari durante la cosiddetta “guerra partigiana” contro Napoleone, su cui scrisse anche un saggio teorico. Legato d'amicizia a Puškin e a molti personaggi del movimento decabrista, come poeta cantò le gesta dei suoi ussari (Canto di un vecchio ussaro) e scrisse poesie classicheggianti di contenuto bacchico ed erotico, satire ed elegie d'amore.

Media


Non sono presenti media correlati