Questo sito contribuisce alla audience di

De Caro, Raffaèle

uomo politico italiano (Benevento 1883-Torino 1961). Deputato liberale dal 1919, fu dichiarato decaduto nel 1926 per aver partecipato alla protesta dell'Aventino. Alla caduta del fascismo rientrò nella vita politica e fu ministro con Badoglio (1944), Scelba (1954-55) e Segni (1955-57). Dal 1948 al 1961 fu presidente del Partito Liberale Italiano.

Media


Non sono presenti media correlati