Questo sito contribuisce alla audience di

De Mita, Cirìaco

uomo politico italiano (Nusco, Avellino, 1928). Laureato in legge, professore universitario, deputato DC dal 1968, è stato vicesegretario del partito dal 1969 al 1973. Successivamente ha retto i dicasteri dell'Industria (1973-74), del Commercio Estero (1974-76) e del Mezzogiorno (1976-79). Nel 1982 è stato eletto segretario della DC riuscendo a ottenere, dopo un primo insuccesso nel 1983, risultati significativi nelle elezioni amministrative del 1985 e 1988 e in quelle politiche del 1987. Nel 1988 è stato nominato presidente del Consiglio, ma, per l'accesa conflittualità all'interno del suo partito e della stessa compagine governativa, ha perso la carica di segretario della DC (febbraio 1989) e dopo poco tempo (luglio 1989) ha rassegnato le sue dimissioni da capo del governo. È stato presidente della DC dal 1989 al 1992. Successivamente De Mita è stato colpito, sia pure solo di riflesso per le accuse al fratello, dalle indagini giudiziarie contro la corruzione politica e, anche se confermato come membro della direzione del Partito Popolare Italiano, che aveva sostituito la vecchia DC, è rimasto fuori dalle liste elettorali alle politiche del 1994. Tre anni più tardi è stato prosciolto dalle accuse di truffa, abuso d'ufficio e concussione. Alle elezioni politiche del 1996, di fronte alle resistenze della sinistra su una sua candidatura con l'Ulivo, De Mita ha presentato una sua autonoma lista, Democrazia e Libertà, nel XIII collegio della Campania, risultando eletto deputato. Nel 1997-98 è stato membro della Commissione Parlamentare per le Riforme Costituzionali e nel 1999 è stato eletto al Parlamento europeo con il Partito Popolare Italiano. Nel maggio del 2001 è stato rieletto deputato al Parlamento italiano con la Margherita, formazione facente parte dell'Ulivo. Dopo lo scioglimento della Margherita nel Partito Democratico, De Mita nel 2008 si ritirava dal nuovo partito e annunciava la sua adesione all'Unione di Centro.

Media


Non sono presenti media correlati