Questo sito contribuisce alla audience di

Del Castillo, Michel

romanziere francese (Madrid 1933). Deve alla madre spagnola il suo amore per la Spagna e al padre francese, tornato in patria dopo l'insurrezione franchista, l'ossessione della dittatura. Ha pubblicato nel 1957 Tanguy, romanzo semiautobiografico, seguito da Le manège espagnol (1961) e da Le sortilège espagnol (1977). Sempre sul tema dello stato poliziesco, ha scritto La nuit du décret (Prix Renaudot 1981) che unisce realtà e finzione esternando, tramite lucide immagini mentali, l'ansia di tutte le situazioni inquisitoriali. Tra le sue opere più recenti ricordiamo: Mort d'un poète (1989), Une femme en soi (1991), Le silence des pierres (1992), dall'atmosfera quasi delirante, Le crime des pères (1993), in cui torna alla sua amata Spagna, Rue des archives (1994), Mon frère l’idiot (1995), La tunique d’infamie (1997), De père français (1998).

Media


Non sono presenti media correlati