Questo sito contribuisce alla audience di

Delbos, Yvon

parlamentare francese (Thonac, Dordogna, 1885-Parigi 1956). Giornalista, nel 1914 era caporedattore di Le Radical. Dopo la prima guerra mondiale fondò L'Ére nouvelle (1919), allo scopo di contribuire all'unione della sinistra, e collaborò inoltre a La Dépêche de Toulouse. Era vicepresidente del partito radicale quando fu eletto deputato (1924); più volte ministro, divenne presidente del gruppo parlamentare radicalsocialista e vicepresidente della Camera (1932). Ministro degli Esteri (1936-38) e poi, dal 1939, ministro dell'Educazione nazionale, si oppose a Pétain quando assunse il potere e il 17 giugno chiese l'armistizio. Nel 1943 fu deportato in Germania; nel dopoguerra riprese l'attività politica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti