Questo sito contribuisce alla audience di

Des Ambrois de Nevâche, Luigi Francésco

uomo politico italiano (Oulx 1807-Roma 1874). Ministro dell'Interno e poi dei Lavori Pubblici (1844-48), fu tra i fautori più convinti dello Statuto Albertino, alla cui stesura concorse personalmente. Commissario straordinario in Savoia (1848), partecipò per alcuni mesi alla prima guerra di indipendenza e fu a Custoza con Carlo Alberto. Deputato (1848-49) e senatore (1849), nel 1850 e nel 1874 fu presidente del Consiglio di Stato. Nel 1859, plenipotenziario per la pace di Zurigo, venne inviato ambasciatore a Parigi, dove cercò in ogni modo di evitare la cessione di Nizza e Savoia.

Media


Non sono presenti media correlati