Questo sito contribuisce alla audience di

Custòza, battàglie di-

serie di scontri tenutisi presso Custoza nella I e III guerra d'indipendenza. § Nella I guerra di indipendenza si affrontarono, tra il 23 e il 25 luglio 1848, le truppe di Carlo Alberto e quelle del maresciallo Radetzky. Dopo una serie di combattimenti, dall'esito alterno, i Piemontesi furono gravemente sconfitti e costretti a ripiegare oltre il Mincio.§ Una seconda battaglia avvenne durante la III guerra d'indipendenza: il 23 giugno 1866 il generale La Marmora valicò il Mincio con 12 divisioni per richiamare nelle fortezze del quadrilatero l'esercito austriaco che egli credeva oltre l'Adige. Il generale Cialdini, alla testa di un altro corpo d'armata (8 divisioni), era intanto inoperoso sul basso Po in attesa di passarlo per investire alle spalle il quadrilatero. L'arciduca Alberto d'Asburgo, comandante dell'esercito austriaco, conosciuta la mossa di La Marmora che avanzava con le sue truppe su un fronte troppo esteso, concentrò allora il proprio attacco su un punto solo dello schieramento avversario. Per la sorpresa e l'indecisione dei comandi solo cinque divisioni italiane presero parte ai combattimenti e, superate nel numero, furono sconfitte (24 giugno 1866).