Questo sito contribuisce alla audience di

Dniprovskij, Ivan Danilovič

pseudonimo dello scrittore ucraino I. D. Ševčenko (Kalančak 1895-Yalta 1934). Scrisse poemi quali Donbass (1922), Lenin (1924) e numerosi racconti che si distinguono per lo stile puro, la ricchezza di lessico e la profondità psicologica. Tra i volumi di prose ambientate nella I guerra mondiale e durante la NEP (Nuova Politica Economica) si distinguono: L'amore e il fumo (1926), Per lei (1927), Lo yacht Sofia (1930), Marzo (1930) e La miniera chiamata Maria (1931).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti