Questo sito contribuisce alla audience di

Durante, Guglièlmo

(G. Durand, G. Durantis), giureconsulto e liturgista, prelato e uomo di governo (Puimisson 1237-Roma 1296). Studiò a Bologna e insegnò diritto canonico a Modena; ricoprì importanti uffici ecclesiastici e civili nelle terre della Chiesa e partecipò al II Concilio di Lione (1274), delle cui deliberazioni gli fu affidata la stesura. Nel 1286 ottenne il vescovado di Mende; fu poi successivamente governatore della Romagna e della Marca anconetana. Diede, nel suo Speculum iudiciale (ca. 1260), la più importante elaborazione sistematica del diritto processuale medievale. In campo liturgico e sacramentale è da ricordare il Rationale divinorum officiorum.

Media


Non sono presenti media correlati