Questo sito contribuisce alla audience di

Ebadi, Shirin

avvocatessa iraniana (Teheran 1947). Conseguita la laurea in legge all'Università di Teheran, fu la prima donna iraniana ad assumere l'incarico di presidente di sezione del tribunale della capitale, incarico che però dovette abbandonare in seguito alla rivoluzione islamica del 1979. Intraprese così la professione di avvocato che la portò a difendere gli oppositori del regime e a impegnarsi nella difesa dei diritti civili nel suo Paese, posizione per la quale dovette subire numerosi arresti. Nel 1994 ha fondato l'Associazione per il sostegno dei diritti dei bambini in Iran. Nel 2003 è stata insignita del premio Nobel per la pace.

Collegamenti