Questo sito contribuisce alla audience di

Egìdio

frate francescano, beato (m. Assisi ca. 1262). Incolto e di umili origini, fu tra i primi seguaci di san Francesco. Tommaso da Celano, nella sua Vita prima, lo descrive come “uomo semplice, retto e pieno di timor di Dio, che, perseverando a lungo in una vita santa, giusta e pia, ci lascia esempi di perfetta obbedienza, di laboriosità manuale, di raccoglimento e di santa contemplazione”. Predicò in Italia, Spagna e a Tunisi. Festa il 23 aprile.

Media


Non sono presenti media correlati