Questo sito contribuisce alla audience di

Egica

re della Spagna visigota (m. 702). Successore del suocero Ervigio, cercò di contenere la decadenza dello Stato Visigoto con leggi severe e repressioni crudeli, ma senza esito. Dovette reprimere una congiura capitanata da Sisberto, arcivescovo di Toledo, e far fronte agli attacchi dei Franchi dal Nord.

Media


Non sono presenti media correlati