Questo sito contribuisce alla audience di

Enrico II (re di Castiglia e di León)

re di Castiglia e di León, detto il Magnifico (Siviglia 1333-Burgos, o S. Domingo de la Calzada, 1379). Figlio illegittimo di re Alfonso XI, condusse una lotta spietata contro il fratellastro Pietro I il Crudele, che gli aveva ucciso la madre e un fratello. Nel 1366, sconfitto di nuovo Pietro I, si fece proclamare a Burgos re di Castiglia; ma Pietro riprese la guerra e lo sconfisse a Nájera (1367). Fuggito in Francia, Enrico II riprese la guerra e il 23 marzo 1369, nei pressi di Montiel, uccise personalmente il fratellastro. Regnò per dieci anni lottando contro nemici interni e contro i Portoghesi. Diede inizio alla dinastia dei Trastámara.

Media


Non sono presenti media correlati