Questo sito contribuisce alla audience di

Erasìstrato

(greco Erasístratos), medico greco (Iuli, isola di Ceo, prima metà del sec. III a. C.). Fu uno dei maggiori rappresentanti della scuola medica alessandrina; nelle sue opere, spesso citate da autori successivi, trattò di anatomia, patologia e soprattutto fisiologia. Tracciò il corso delle arterie, delle vene e dei nervi (che concepiva però cavi); distinse il cervello dal cervelletto, illustrò il funzionamento delle valvole cardiache e accertò la diversa funzione delle radici anteriori e posteriori dei nervi spinali.

Media


Non sono presenti media correlati