Questo sito contribuisce alla audience di

Erico di Auxerre

filosofo scolastico (841-876). Notevole è la sua dottrina nominalistica dei concetti universali, intesi come semplici prodotti dell'esigenza di unificazione (utile alla memoria) degli infiniti nomi di tutti gli esseri singoli. Scrisse in versi una Vita sancti Germani, che dedicò a Carlo il Calvo.

Media


Non sono presenti media correlati