Questo sito contribuisce alla audience di

Ettingshausen, Albert

fisico austriaco (Vienna 1850-Graz 1932). Studiò i fenomeni termomagnetici che si verificano nei conduttori percorsi da corrente e nel 1887 scoprì l'effetto che porta il suo nome.

Fenomeno consistente nel prodursi di una differenza di temperatura tra due bordi di una lamina metallica percorsa longitudinalmente da corrente elettrica e posta in un campo magnetico perpendicolare al piano della lamina.