Questo sito contribuisce alla audience di

Eulenburg, Botho, cónte di-

statista prussiano (Wiecken 1831-Berlino 1912). Successore del fratello Federico come ministro dell'Interno (1878), tentò inutilmente una mediazione tra Bismarck e i nazional-liberali; si dimise nel 1881. Fu per pochi mesi, nel 1892, primo ministro prussiano e partecipò al gabinetto di Caprivi, con cui entrò in contrasto sulla legge, da lui sostenuta, di modifica del codice penale in funzione antisovversiva.

Collegamenti