Questo sito contribuisce alla audience di

Eyzaguirre, Agustín

uomo politico cileno (Santiago 1776-1837). Partecipò ai movimenti indipendentisti e al primo Cabildo abierto del 1810. Membro della Giunta rivoluzionaria di governo, in seguito al disastro di Roncagua (1814) venne deportato con altri patrioti nell'isola di Juan Fernández. Dopo la proclamazione della Repubblica si appartò dalla politica; vi rientrò nel 1823, quando B. O'Higgins fu costretto a dimettersi. Vicepresidente nel 1826, cercò di attuare una politica liberale. Fu deposto da una insurrezione militare.