Questo sito contribuisce alla audience di

Fàusta

(latino Flavía Maxíma Fausta), imperatrice romana (fine sec. III-326). Figlia dell'imperatore Massimiano e di Eutrofia, moglie di Costantino il Grande, parteggiò per il padre contro il marito, causando tuttavia la perdita del primo. Travolta dagli intrighi e dalla propria natura libertina, venne fatta strangolare per ordine dell'imperatore.

Media


Non sono presenti media correlati