Questo sito contribuisce alla audience di

Falcón

Stato federato (24.800 km²; 684.062 ab. nel 1995; capitale Coro) del Venezuela, nel settore nordoccidentale del Paese e affacciato a N al Mare delle Antille (golfo del Venezuela). Montuoso all'interno, dove il sistema montuoso del Norte (sierre di S. Luis, Agua Negra), parallelo alla costa, è separato da una lunga depressione dal sistema del Sur (Cerro Cerrón, 1990 m), ha coste (685 km) basse e sabbiose, articolate nella grande penisola di Paraguaná, unita alla terraferma dall'istmo di Médanos. Attraversato dai fiume Cocuiza, Borojó, Mitare, Hueque (o Güeque) e Tocuyo e caratterizzato da clima caldo e secco in pianura, più temperato e umido nelle alteterre e desertico nella penisola di Paraguaná, il territorio è coltivato a caffè, patate, cacao, canna da zucchero, mais e tabacco. Nel sottosuolo sono presenti petrolio (Mene de Mauroa, Las Palmas, Capadare e Buchivacoa: raffinerie ad Amuay e Punta Cardón) e carbone (Cumarebo, Mina de Coro, El Saladillo). Centri principali, oltre al capoluogo, sono Punto Fijo, Cardón e Churuguara.

Media


Non sono presenti media correlati