Questo sito contribuisce alla audience di

Fazio, Antònio

economista italiano (Alvito, Frosinone, 1936). Laureato in economia a Roma, si specializzava in macroeconomia e in teoria dello sviluppo economico e monetario al Massachusetts Institute of Technology. Nel 1962 entrava nell'Ufficio studi della Banca d'Italia, dove intraprendeva una carriera che lo portava, nel giro di vent'anni, al ruolo di vicedirettore. Nel 1993, quando C. A. Ciampi lasciava la carica per assumere la guida del governo, Fazio veniva nominato governatore della Banca Centrale Italiana. Dallo stesso anno è presidente dell'Ufficio Italiano Cambi. Tra le sue pubblicazioni si ricorda Razionalità economica e solidarietà (1996). Nel 2005 lasciava l'incarico di governatore della Banca Centrale Italiana.