Questo sito contribuisce alla audience di

Feliciano, Felice

umanista italiano (Verona 1433-dopo il 1480). Grande raccoglitore di epigrafi latine, ai caratteri epigrafici si ispirò nel creare alfabeti calligrafici che ebbero, indirettamente, notevole influsso sul disegno del carattere tipografico. Fu esponente, insieme con artisti come Mantegna e a calligrafi e tipografi come Damiano da Moille, di un movimento tendente alla geometrizzazione dell'alfabeto capitale. Scrisse inoltre novelle e poesie.

Media


Non sono presenti media correlati