Questo sito contribuisce alla audience di

Fernández y González, Manuel

scrittore spagnolo (Siviglia 1812-Madrid 1888). Condusse vita da bohémien, scrivendo romanzi che pubblicava a dispense, e morì in povertà. Scrittore assai prolifico (ca. 300 titoli di romanzi, più poesie e drammi), dettava anche due o tre romanzi alla volta ai suoi segretari, tra cui fu Blasco Ibáñez. Preferì soggetti storici e sempre l'azione predomina sull'analisi psicologica. Tra i romanzi: El condestable don Álvaro de Luna (1851), Men Rodríguez de Sanabria (1853), El conde-duque de Olivares (1870).

Media


Non sono presenti media correlati