Questo sito contribuisce alla audience di

Ferràris, Galilèo

ingegnere e fisico italiano (Livorno Vercellese 1847-Torino 1897). Fu professore di fisica tecnica al Museo Industriale di Torino; dopo alcuni generici lavori di ottica, si dedicò allo studio delle correnti alternate e, precisamente, alle misure a esse inerenti, ai problemi della loro distribuzione in rete e ai trasformatori. La sua fama è legata alla scoperta (annunciata all'Accademia delle Scienze di Torino in una comunicazione del 1888) del principio del campo magnetico rotante che è alla base del funzionamento del motore asincrono e di cui già nel 1885 aveva realizzato il primo esemplare. Educatore e maestro, a lui è intitolato l'Istituto elettrotecnico nazionale con sede a Torino.

Media


Non sono presenti media correlati