Questo sito contribuisce alla audience di

Ferrèro, Lorènzo

compositore italiano (Torino 1951). Dopo gli studi con M. Bruni e E. Zaffiri a Torino, ha lavorato a Brouges e in Germania fra il 1972 e il 1974, anno in cui si è laureato con una tesi su John Cage. Partito da posizioni vicine al linguaggio seriale e interessato alle tecniche elettroniche, si è presto imposto come uno dei capifila della corrente cosiddetta “neoromantica”, caratterizzata da una nuova fiducia nelle capacità comunicative del linguaggio musicale. Attivo anche nel campo sinfonico e strumentale, si è però impegnato soprattutto in ambito operistico, con numerose partiture. Dal 1991 al 1994 è stato direttore artistico dell'Ente Arena di Verona. Fra le sue opere Rimbaud (1978), Marilyn (1980), Mare Nostro (1985), Salvatore Giuliano (1986), Charlotte Corday (1989). Nel 1996 ha composto l'atto unico La nascita di Orfeo.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti