Questo sito contribuisce alla audience di

Ferreira, Vergílio

romanziere portoghese (Melo 1916-Sintra 1996). È stato tra i più interessanti elementi della scuola neorealista (Onde tudo foi morrendo, 1944, Dove tutto si spense; Manhã submersa, 1955, Mattina sommersa), dalla quale poi si distaccò attraverso una ricerca esistenziale (Aparição, 1959, Apparizione; Estrêla Polar, 1963, Stella polare; Rapida, a Sombra, 1975, Veloce, l'ombra) di tormentata modernità. In seguito pubblicò Contos (1976), il romanzo Signo Sinal (1979) e il testo autobiografico Conta-corrente (5 vol., 1980-87; Conto corrente).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti