Questo sito contribuisce alla audience di

Filomèlo

(greco Philómēlos; latino Philomēlus), generale focese (sec. IV a. C.). Responsabile dell'occupazione del santuario di Delfi (356), provocò la reazione dei Beoti e dei Locresi e poi lo scoppio della III guerra sacra (356). Affrontò lo scontro con l'esercito federale tessalo, ma fu sconfitto e ucciso dai Tebani (354) a Neone, ai piedi del Parnaso.

Media


Non sono presenti media correlati