Questo sito contribuisce alla audience di

Alessàndria (città dell'antichità)

(greco Alexándreia; latino Alexandrīa), nome di alcune città fondate da Alessandro Magno o in suo onore: Alessandria di Isso (o Alessandria la Piccola), oggi Alessandretta, in Turchia; Alessandria d'Egitto, Alessandria nella Margiana, presso la città di Mary (antica Merv), nel Turkmenistan; Alessandria degli Arî, oggi Herāt, e Alessandria di Aracosia, oggi Kandahar, nell'Afghanistan; Alessandria al Caucaso, poco a N dell'odierna Kabul, nell'Afghanistan; Alessandria Escata, all'estremo confine nordorientale dell'impero di Alessandro, sulla destra del fiume Syrdarja, oggi Hodžent, nel Tagikistan; Alessandria Bucefala, sulla destra del fiume Chenab, a S dell'odierna Rawalpindi, nel Pakistan; Alessandria, sul fiume Indo, presso l'odierna Khanpur, nel Pakistan; Alessandria, a W del delta dell'Indo, sul Mar Arabico; Alessandria nella Carmania, a N dello stretto di Hormuz, nell'Iran; Alessandria al Tigri, o di Susiana, presso la foce del fiume Tigri; Alessandria Troade, nei pressi dell'antica Troia, fondata nel 310 a. C. da Antigono, generale di Alessandro Magno, col nome di Antigoneia, fu successivamente chiamata Alessandria da Lisimaco, altro generale di Alessandro. Importante soprattutto in età romana, i suoi resti (mura, terme, acquedotti) si trovano presso l'odierna Eski Stambul.

Media


Non sono presenti media correlati