Questo sito contribuisce alla audience di

Fomin, Evstignej Ipatovič

compositore e direttore d'orchestra russo (Pietroburgo 1761-1800). Studiò a Pietroburgo e a Bologna (con Padre Martini e S. Mattei); nel 1786 tornò in Russia, dove dal 1797 fu al servizio del teatro di corte. Autore di otto opere e musica sacra, è considerato uno dei musicisti russi di maggiore interesse del sec. XVIII.