Questo sito contribuisce alla audience di

Forš, Olga Dmitrevna

scrittrice russa (Gunib, Daghestan, 1875-Leningrado 1961). Portò un notevole contributo allo sviluppo del romanzo storico-sociale sovietico con una serie di opere (Rivestiti di pietra, 1925; Contemporanei, 1926; La nave folle, 1931; Simbolisti, 1933; Radiščev, 1939; Il castello di Michele, 1947) nelle cui accurate ricostruzioni storiche confluisce l'esaltazione del “realismo socialista” nei confronti dell'arte borghese, individualista e decadente.

Media


Non sono presenti media correlati