Questo sito contribuisce alla audience di

Frazer, James Georges

etnologo inglese (Glasgow 1854-Cambridge 1941). S'interessò alle religioni del mondo classico, ma anche ai popoli primitivi, con l'intento di risalire alle forme originarie della religione, secondo le problematiche proprie dell'evoluzionismo della sua epoca. Frazer sostiene che la magia è il più arcaico prodotto culturale nella storia umana; da essa sarebbero derivate sia la religione sia la scienza. Al di là dei limiti angusti di questa tesi, la sua opera, soprattutto con The Golden Bough (1890; Il ramo d'oro), spazia in un vastissimo campo di ricerche raccogliendo una colossale documentazione, che rappresenta tuttora un repertorio fondamentale per gli studi etnologici e per quelli storico-religiosi. Tra le altre opere, Totemism and Exogamy (1910; Totemismo ed esogamia), Belief in Immortality (1913; Credenze nell'immortalità).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti