Questo sito contribuisce alla audience di

Gàiba

comune in provincia di Rovigo (40 km), 9 m s.m., 12,09 km², 1136 ab. (gaibesi), patrono: sant’ Anna (26 luglio).

Centro del Polesine, situato alla sinistra del Po. Nel sec. X possesso degli arcivescovi di Ravenna e in seguito dei vescovi di Ferrara, è citato in documenti del 1158. Seguì le vicende storiche di Ficarolo, passando a Venezia nel 1482. § La parrocchiale di San Giuseppe, ricostruita nel 1735, conserva una tela settecentesca e coro e pulpito intagliati da L. dal Buono. Alla villa Stampanoni (sec. XVI) è annesso l'oratorio barocco di Sant'Anna, che custodisce una pala del Cignaroli. § L'agricoltura produce cereali, barbabietole da zucchero, frutta e foraggi; si pratica l'allevamento bovino. Il comparto manifatturiero è attivo nei settori edile, della lavorazione dei metalli e dell'abbigliamento.