Questo sito contribuisce alla audience di

Gallo, Antònio

mercante e cronista genovese (m. 1509). Segretario del Banco di San Giorgio, mercante di notevole importanza attivo in traffici assai diversi, ebbe spesso incarichi diplomatici ufficiali. Tra i letterati del suo tempo godette larga stima per quattro operette (in latino) sulla storia genovese contemporanea: una dedicata alla guerra con gli Aragonesi del 1466, due sugli scontri tra Genova e Gian Galeazzo Sforza (1476-78) e una (De navigatione Columbi) ancor oggi importante per le notizie che offre di prima mano su Cristoforo Colombo.