Questo sito contribuisce alla audience di

Gamarra, Agustín

generale e uomo politico peruviano (Cuzco 1785-Ingavi 1841). Luogotenente di Bolívar, ottenne il grado di generale per i meriti conseguiti nella battaglia di Ayacucho. Contrario al progetto bolivariano dell'unità sudamericana, nel 1828 marciò contro il generale Sucre in Bolivia e successivamente, dal 1829 al 1833, resse con metodi autoritari la presidenza del Perú. Osteggiò la Confederazione boliviano-peruviana proclamata nel 1835 e quando questa si sciolse, nel 1839, riassunse la suprema carica del suo Paese. Morì nella battaglia di Ingavi, combattendo contro la Bolivia.

Media


Non sono presenti media correlati