Questo sito contribuisce alla audience di

Generalitat de Catalunya

governo autonomo della Catalogna, in seno alla Repubblica spagnola (1931), presieduto prima da F. Macià e poi (1934) da L. Companys. Nel 1936, dopo lo scoppio della guerra civile, si autoproclamò governo della Repubblica catalana indipendente, federata con quella spagnola. Abrogato dal generale Franco nel 1939, ha riavuto esistenza legale solo nel 1977, con il ritorno a Barcellona dall'esilio di Josep Tarradellas, ultimo presidente della Generalitat de Catalunya prima del franchismo, che fu rieletto e riconosciuto ufficialmente dal governo spagnolo. A Tarradellas nel 1980 successe Jordi Pujol, che fu rieletto in tutte le successive elezioni, compresa quella del 1999.

Media


Non sono presenti media correlati