Questo sito contribuisce alla audience di

Gervasòni, Stèfano

compositore italiano (Bergamo 1962). Allievo di L. Lombardi e A. Corghi, di G. Ligeti e B. Ferneyhough, si è perfezionato all'IRCAM di Parigi. Gli influssi di L. Nono lo hanno condotto a una sorta di eclettismo sonoro. Tra le sue opere si ricordano: Sensibile (1989) per orchestra, Lilolela (1994) per 23 musicisti, Concerto pour alto (1995), Poesie francesi (1996) per mezzosoprano e 8 strumenti, Ravine (2000), per flauto solista.

Media


Non sono presenti media correlati