Questo sito contribuisce alla audience di

Giàmblico

(gr. Iámblichos). Filosofo neoplatonico e matematico greco (Calcide ca. 250-325 o 326). Allievo di Porfirio, introdusse, dandovi la preminenza, elementi mistici e superstiziosi di origine orientale nel neoplatonismo, come si può rilevare nell'opera De Mysteris. È autore di una Silloge delle dottrine pitagoriche in 10 libri, di cui ne restano 5. I più interessanti sono De vita pythagorica, De communi mathematica scientia (un'introduzione filosofica alla matematica) e In Nicomachi arithmeticam introductio (commento all'opera di Nicomaco).

Media


Non sono presenti media correlati