Questo sito contribuisce alla audience di

Giffóne

comune in provincia di Reggio di Calabria (96 km), 594 m s.m., 14,47 km², 2182 ab. (giffonesi), patrono: san Bartolomeo (24 agosto).

Centro del versante tirrenico delle Serre, situato alle pendici sudorientali del monte Crocco. Fu fondato agli inizi del sec. XVIII da Francesco Giffone, marchese di Cinquefrondi, paese di cui seguì le vicende storiche; dal 1712 fino all'abolizione dei feudi (1806) fu possesso dei Pescara Diano. Venne gravemente danneggiato dal terremoto del 1783.§ L'agricoltura produce olive, uva e fragole. È praticato lo sfruttamento dei boschi (castagne, funghi e legname). La piccola industria è presente nei settori alimentare e della lavorazione del legno.

Media


Non sono presenti media correlati