Questo sito contribuisce alla audience di

Girard, Albert

matematico francese (Saint-Mihiel, Mosa, 1595-L'Aia 1633). Dal 1625 visse e operò in Olanda, dove curò l'edizione francese delle opere di S. Stévin. Nell'opera Invention nouvelle en algèbre (1629) formulò, senza dimostrarlo, il teorema fondamentale dell'algebra secondo il quale ogni equazione algebrica ha un numero di radici uguale al suo grado. Intravide, anteriormente a Cartesio, la regola dei segni per le equazioni di secondo grado e per primo calcolò l'area dei triangoli sferici.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti