Questo sito contribuisce alla audience di

Glinka, Fëdor Nikolaevič

poeta russo (governatorato di Smolensk 1786-Tver' 1880). Raggiunse la notorietà con Lettere di un ufficiale russo, sulle campagne napoleoniche. La sua successiva attività poetica può essere divisa in due fasi, la prima di ispirazione politica, essendosi l'autore avvicinato alle posizioni decabriste (Canto dei giudei imprigionati, 1823), la seconda ispirata alla natura e al folclore della Carelia, dove Glinka visse alcuni anni (1828-30).

Media


Non sono presenti media correlati